martedì 6 dicembre 2011

Cartamodelli gratuiti on line

Cercando di capire come poter mettere on-line i miei cartamodelli, ho incrociato una serie di blog molto interessanti che ho cominciato a seguire assiduamente. Sono prima di tutto fonte di ispirazione e stimolo.
Uno dei primi che mi ha affascinato è stato The Selfish Seamstress, un interessante diario di questa giovane ragazza appassionata di cucito, vintage e della rivista Burda...ma soprattutto imperdibile è il cartamodello che ha realizzato ispirandosi all'abito di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany; cartamodello qui


Veramente bellissimo............nevvero??? Da realizzare.
I siti top da sbirciare se siete appassionate come me di modellistica e sartoria sono tre: Sewaholic, che già solo il nome è tutto un programma; Coletterie, autrice di un libro che tra le appassionate è un must have; Gertie's new blog for better sewing, una talentuosa modellista-designer-sarta che ha proposto un affascinante progetto: riprodurre passo passo tutti i modelli di un vecchio libro di sartoria di Vogue degli anni 50 (libro ora quasi introvabile, anche grazie al grande successo di questo blog. Qualche anno fa lo compravi su ebay per due lire, ora per averlo ti devi vendere un rene).


Vi segnalo anche questo blog: è veramente bello perchè con una piccola registrazione gratuita puoi scaricare alcuni cartamodelli interessanti, partecipare alla comuniti e a un contest proponendo i tuoi modelli: Your style rocks. Il mio preferito è in assoluto questo bellissimo abito rosso. Veramente sexy.


Ma il mio preferito resta sempre uno e uno solo: Casey's Elegant Musings. Io la adoro. Mi piace un mondo mondissimo il suo blog e il suo stile.


Interessante è anche un blog che raccoglie tutti i blog che hanno la stessa passione, quella del taglio e cucito, soprattutto in chiave vintage: Sew weekly. Interessante per restare sempre aggiornate, per scoprire nuovi blog e per farsi coinvolgere in una passione che può diventare dipendenza.
Ciao ciao Sartista

8 commenti:

  1. Ciao, complimenti per il tuo blog, sono contenta di averti trovata!
    A presto, ClaraBelle.

    RispondiElimina
  2. buongiorno,
    mi sono imbattuto su questo blog durante una ricerca per la quale forse potreste darmi una dritta: sono in possesso di una raccolta di cartamodelli della rivista femminile "la donna, la casa, il bambino" degli anni '40-'50 appartenuti a mia madre. Mi piacerebbe onorarne la memoria affidandoli a qualche ente o individuo che ne faccia buon uso (li donerei senza chiedere altro in cambio). Potete aiutarmi? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      Io sono una studentessa di sartoria, ho letto il tuo articolo e sicuramente mi aiutarebbero molto le tue riviste, sono da tempo alla ricerca di qualcuno che possa donarmi le loro rivisti con i cartamodelli.
      Le lascio il mio indirizzo e-mail se per caso volessi mettersi in contatto con me: nerina_81@tiscali.it
      Grazie mille

      Elimina
  3. Grazie per l'articolo, molto interessante. Avere dei siti di riferimento per trovare cartamodelli per fare nuovi abiti da cucire è sempre un'ottima risorsa. Peccato che questi siti mostrino dei cartamodelli sulle taglie standard e la parte più difficile è adeguare questi cartamodelli alle proprie misure personali in modo che il vestito calzi a pennello. Per risolvere questo problema è molto utile il sistema sartoriale Atelier italiano che permette di creare un cartamodello base su misura su cui applicare poi tutte le trasformazioni che vogliano per ottenere il modello che noi desiderariamo. Per saperne di più consiglio di dare un'occhiata a questo link: http://www.atelieritaliano1967.it/crea-l-abito-su-misura-disegnando-il-cartamodello

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Ciao non so sto cercando il cartamodello del cappotto arancione indossato dalla protagonista di " Colazione da Tiffany", mi puoi aiutare? Grazie Meri e-mail rosalunaor@yahoo.it blog: untoccodimagia.wordpress.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, purtroppo non posso aiutarti, perché non credo che sia mai stato prodotto il cartamodello del cappottino (meraviglioso) di cui tu scrivi. C'è il modello del famosissimo abito di questo post e un modello originale degli anni '50 dell'abito nero che Audrey Hepburn indossa per la sua serata romantica con Hupfrey Bogart in Sabrina.....vale tanto oro quanto pesa! Chi lo possiede non lo vende. l'ho visto in vendita una volta sola su ebay. Forse spulciando sul sito di burda si può trovare qualcosa di simile poi da modificare. Ciao Irene

      Elimina